OVH e la protezione dei dati personali

Il "Contratto per il trattamento dei dati" è stata aggiornato. Alcune modifiche sono state infatti apportate alla versione del 25 maggio 2018:

  • maggiori dettagli e trasparenza relativamente al trattamento dei dati da parte di OVHcloud come responsabile del trattamento (vedi articolo 2);
  • dettaglio del processo di modifica e nomina dei subappaltatori (vedi articolo 7 "Subcontratto");
  • semplificazione del processo applicabile in caso di hosting dei dati a carattere personale nei nostri datacenter al di fuori dell'Unione Europea, mediante l'implementazione sistematica di garanzie adeguate previste dal Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR);
  • maggiori informazioni sulle modalità di contatto del team OVHcloud responsabile della protezione dei dati, per qualsiasi domanda relativa ai dati di carattere personale (vedi 13 "Contatto").

Accedi alla versione aggiornata del "Contratto per il trattamento dei dati" di OVHcloud

Creata nel 1999, OVH è oggi uno dei maggiori attori del Cloud con una presenza in 19 Paesi nel mondo. La soddisfazione di oltre un milione di clienti e la sicurezza dei loro dati personali ci sta particolarmente a cuore.

Esegui il download della nostra documentazione ufficiale

Thumbnail

Nel momento in cui decidi di esternalizzare in OVH tutti o una parte dei dati trattati nell'ambito della tua attività, scegli di affidarci informazioni molto riservate. Siamo consapevoli dei possibili disagi che questo outsourcing può causare alla tua struttura, specialmente in termini di conformità normativa, ed è per questo motivo che OVH fornisce informazioni complete sulle problematiche relative alla protezione dei dati personali.

OVH e la protezione dei dati personali

Esistono diversi documenti a livello internazionale, europeo o nazionale relativi alla protezione dei dati personali. I principali sono:

OVH si impegna a rispettare gli obblighi previsti dai regolamenti sopracitati e, in particolare, dal Regolamento Generale sulla protezione dei dati (GDPR). Proprio grazie a questo tipo di impegno, i clienti di OVH sono anche in grado di rispettare una parte dei loro obblighi normativi. Possono esistere anche altre normative più specifiche, in particolare per determinate categorie di dati personali. Spetta al cliente identificare chiaramente le norme applicabili alle proprie attività, al fine di rispettarle. Scegliere con attenzione il proprio provider, specialmente quando si parla di Cloud, è fondamentale per rispettare gli obblighi sulla protezione dei dati personali.

Il Data Protection Officer (DPO) di OVH, quotidianamente al servizio della protezione dei dati personali

“OVH ha nominato un DPO, la cui funzione è in parte definita dalle normative europee. È una figura che svolge il proprio ruolo in completa autonomia e ha il compito di garantire la conformità delle attività interne relative al trattamento dei dati.”

Grégory Gitsels - Data Protection Officer

Totalmente dedicato a questa missione, il DPO di OVH Grégory Gitsels dispone delle risorse necessarie per svolgere il suo ruolo senza conflitti di interesse e in totale autonomia. Svolge la sua attività sia sulle aree operative sia su quelle manageriali, nel rispetto degli obblighi e dei processi che devono essere implementati da OVH nella protezione dei dati personali. In pratica, sensibilizza e forma regolarmente i dipendenti del Gruppo, risponde alle loro richieste sulla privacy, diffonde un approccio "privacy by design" e "privacy by default" specialmente nello sviluppo delle nuove promozioni per i clienti e tutela i rapporti con le autorità di controllo. Il DPO è anche la persona di riferimento per tutti i clienti che hanno necessità di avere garanzie sulle misure applicate per assicurarsi di essere conformi alle normative, incluso il GDPR.